Site Overlay

Vincenzo Palombo

Nasce a Milano nel 1963, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera dove si diploma nel 1986 in Pittura allievo di Luciano Fabro, e Raffaele De Grada per il corso di Storia dell’Arte, Inizia subito a lavorare come scenografo e costumista nel cinema e in televisione alternandoli con alcune esperienze teatrali.

Inizia ad esporre i propri lavori presso gallerie e spazi alternativi milanesi ,dalle opere pittoriche iniziali passa ad installazioni di opere dove il fattore tempo/azione diventano l’elemento fondante.

Con il tempo i percorsi si sono incrociati ,la professione lo ha portato ad elaborare scenografie sensoriali per grandi eventi dove il coinvolgimento del pubblico diviene attivo spesso utilizzando percorsi sensoriali ,e nelle opere per le esposizioni veniva attuato lo stesso processo, questo doppio percorso scenografia e installazione artistica sono in breve divenuti un unico linguaggio ,un unica ricerca.

Con Federico Tesio,Nazzareno Barutta,Michele Franco fonda il Gruppo Artistico Scatola Nera con questa sigla producono alcune mostre curate da Martina Corgnati.Il gruppo dopo qualche tempo si scioglie, ma la mostra a Bergamo presso il Teatro Sociale resta un esempio espositivo per il gruppo milanese

La ricerca artistica si approfondisce e l’uso di tecnologie innovative aiuta la sperimentazione verso nuovi linguaggi ,l’obbiettivo della ricerca resta però il coinvolgimento del pubblico spesso con una interazione ,quindi non più solo osservatore critico ma coinvolto sensorialmente nell”opera esposta .



Esposizioni principali

Accademia di Brera Milano Sala Napoleonica 1985 Salone ( collettiva)

Galleria Sanfedele Milano 1986 (collettiva)

Rotonda della Besana Milano 1990 ( esposizione e asta collettiva x raccolta fondi restauro Arco della Pace Milano ) catalogo DiBaio

Spazio Arte Milano 1991 (personale)

Fonda Scatola Nera 1992 con Michele Franco Nazzareno Barutta Federico Tesio

Galleria Bonomi Milano 1993 (Scatola Nera) curatrice Martina Corgnati

Teatro Sociale di Bergamo 1995 (Scatola Nera) curatrice Martina Corgnati

Chiude Scatola Nera 1996

Plastic Milano 1996 “Casse chiuse” (collettiva)

Galeria Morena 1997 Buenos Aires (collettiva artisti italiani)

Spazio Teatro Olimpico Vicenza 1998 “percorsi sensoriali” (personale)

Galleria No Code Bologna 1999 installazione per l’opera di Chiara Dynis

FuturShow Bologna 2002 ” Black Cube “(performance) per agenzia Alboran.

Spazio Teuliè Milano 2004 (personale)

Centro esposizioni Nizza 2005 “acque” (collettiva giovane arte)

Teatro romano Nimes 2006 “Percorsi sensoriali 2” (personale)

Magazzini Privati Milano 2007 “Percorsi sensoriali 2 “(collettiva)

Palazzo el Bahia Marrakesh 2010 “la Notte” (personale)

Expo Milano Consolato Federazione Russa 2014 (percorso espositivo sensoriale)

Fuorisalone 2017 Ex Cinema corso Manzoni Milano ,Dante’speak in water, installazione percorso sensoriale vincitore Prize Miglior evento espositivo 2017

Biennale architettura Venezia Fonderia Seguso Cenedese Murano 2018 installazione percorso sensoriale vincitore Miglior evento espositivo 2018

Fondazione Cini isola san Giorgio Venezia 2018 Mosca /Venezia (percorso espositivo sensoriale)

Palazzo Ducale Genova 2018 Genova Mosca/ Genova (percorso espositivosensoriale)

Darsena Naviglio Milano 2018 Mosca /Milano (percorso espositivo sensoriale)

Percorso pedonale San Pietroburgo 2019 (percorso espositivo sensoriale )rinviato al 2022

2020 partecipa al Macte premio Termoli ,l’opera presentata viene rifiutata dalla giuria.


Condividi :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.